martedì 17 giugno 2008

Jeff Dowd Lebowsky a Bologna

"A volte si incontra un uomo, non dirò un eroe, che cos'è un eroe, ma a volte si incontra un uomo, e sto parlando di Drugo, a volte si incontra un uomo che è l'uomo giusto nel posto giusto, là dove deve essere, e quello è Drugo...a Los Angeles, e anche se quell'uomo è un pigro e Drugo lo era di sicuro, forse il più pigro di tutta la contea di Los Angeles, e il che lo mette in competizione per il titolo mondiale dei pigri. A volte si incontra un uomo, a volte si incontra un uomo. Ah, ho perso il filo del discorso. Ah, al diavolo. E' più che sufficiente come presentazione".


Noi atypici avremmo voluto vedere un altro film: l'incontro tra le 2 superstar americane Ted Hemmann e Jeff Dowd Lebowsky. La superstar locale che certifica la grandezza della superstar americana. Come Joyce con Italo Svevo o Tarantino coi B-Movie. Chi ha allora preso il posto del grande Ted? Naturalmente il suo fedele scudiero "Cicci Mo Tao", detto Zefram, detto Capitan Kirk, grande e ormai impareggiabile icona della bolognesità. E' bastata un'occhiata tra Cicci Mo Tao e Jeff. "Questione di feeling", di chimica, corrispondenza di amorosi sensi. Cicci Mo Tao è stato il Cicerone, il traghettatore verso la bolognesità ormai al cpolinea. Indimenticabili i momenti di trash talking tra i 2. A seguirli un centinaio di fan riuniti davanti alla Videoteca "L'Occhio Privato", che ha ottimamente organizzato l'evento, offrendo anche birra, salumi e formaggi. C'era anche la blogger bolognese "Maude Lebowsky", disponibilissima a dialogare con noi- da cazzona quale dice di essere- e due ragazzi, che aspettavano la star coi bicchieri pieni di "White Russian". C'era il padre di Jeff, arzillo 90 enne, che parla ancora un buon italiano e che insegnava "Storia dei Sistemi economici" all'Università di Modena. Ma c'erano soprattutto i "Vecchi Amici", i cazzoni di sempre, che non potevano perdersi un Evento di questa portata: Bufalo, Marmuz, Lando, i Rude Pravo, ecc.

PS: indimenticabile la scena finale con Cicci Mo Tao che regala la rosa a Jeff!

8 commenti:

Bufalo ha detto...

Non ringrazieremo mai abbastanza il videonolo per il generoso buffet ... noi, da veri plumoni bolognesi, ci siamo ingozzati di salumi, formaggi e soprattutto birra a gratis, senza nemmeno comprare un "white russian" (la bevanda preferita del drugo) al bar accanto ... vergognosi !!
E' stato un pomeriggio galattico, anzi ... galassico !!

Walter ha detto...

Grazie Bufalo per il commento. Una delle ultime poche cose divertenti che mi sono capitate!

Anonimo ha detto...

Video veramente strepitoso, si vede il passato da videogiornalista.


Gus

Sybille Vane ha detto...

complimenti per video!

molto interessante e bello... veramente...

ciao

Sybille Vane ha detto...

ieri sera ho visto 'l'albero degli zoccoli'' di Ermanno Olmi...
sono rimasta senza parole..... è incredibile quante cose devo ancora conscere!!
uffff mi sento cosi ignorante!

drusia ha detto...

Complimenti per il video. Un dovuto omaggio ad una star internazionale.
Peccato he non ci fosse stato un altro grande americano: Ted Hemmann

Walter ha detto...

Sybille Vane don't worry, sei ancora
giovane e intellettualmente molto al di sopra dei tuoi coetanei.
Intanto guardati, che so:
Il corridoio della paura e il Bacio Perverso di Sam Fuller
La morte sorre sul fiume di Laughton
Il collezionista di farfalle
F for Fake di Welles
Il mio nemico più caro di Herzog
ecc

Per Drusia...grazie dei complimenti, fanno sempre piacere.

Antropophagus ha detto...

Mi trovo pienamente d'accordo con le considerazioni di Capitan Kirk alias Zefram alias Cicci Mo Tao sul mondo del lavoro ...